avvocato matrimonialista
Come scegliere l’avvocato matrimonialista? Qual è la funzione dell’avvocato matrimonialista?

L’avvocato matrimonialista è quel professionista che ha maturato esperienza, sensibilità e conoscenza approfondita delle dinamiche giuridiche che presiedono alla risoluzione giudiziale o stragiudiziale dei conflitti tra coniugi o conviventi.

In questa accezione si staglia una figura dell’avvocato matrimonialista come grande tecnico del diritto di famiglia, perdendo invece il quid pluris che, invece, dovrebbe possedere, la spiccata sensibilità nel saper cogliere e saper trasmettere ai clienti gli interessi che prioritariamente in ogni causa di separazione andrebbero tutelati.

La separazione dei coniugi rappresenta, infatti, un momento molto delicato nella vita della famiglia, che impone scelte difficili e sovente dolorose.

Una prima fondamentale scelta riguarda l’avvocato matrimonialista cui affidarsi per essere guidati nella separazione. Si tratta di una scelta in apparenza semplice, ma in realtà molto complessa.

Funzione dell’avvocato matrimonialista

E’ diffusa, infatti, l’opinione che l’avvocato della separazione o del divorzio sia il “tecnico” cui rivolgersi per addivenire al risultato ultimo della separazione legale. Ci si rivolge all’avvocato perchélui conosce gli atti giuridici da compiere per giungere alla separazione” o perché “lui è in grado di agire al meglio affinché il mio assegno di mantenimento sia il più alto possibile”.

Si tratta di una visione del ruolo dell’avvocato matrimonialista estremamente restrittiva, quale tecnocrate, e che presuppone una visione impoverita delle complesse problematiche che deve affrontare la famiglia nella fase della separazione.

La realtà è diversa: nella separazione, infatti, non vi sono né vinti né vincitori. La separazione comporta, per lo più, un impoverimento umano, affettivo ed economico per l’intero nucleo familiare.

Tutto ciò presuppone una spiccata sensibilità per le dinamiche famigliari dell’avvocato matrimonialista cui ci si affida e la sua volontà ed attitudine a far riconoscere al proprio assistito gli interessi che vanno prioritariamente tutelati.

Compito dell’avvocato matrimonialista è quello di guidare il proprio assistito nella scelta tra alternative possibili. Alternative che rispondono ad una serie di domande che chiunque decida di separarsi dovrebbe conoscere.

Saper scegliere l’avvocato matrimonialista che denota sensibilità ed attitudine verso le dinamiche famigliari significa aver compiuto un primo importante passo in avanti verso una separazione dei coniugi che riduca al minimo i danni collaterali per l’intero nucleo della famiglia.

Ogni avvocato matrimonialista è il nostro giusto avvocato?

Altro luogo comune da sfatare è che ogni avvocato matrimonialista vale l’altro. 

Vi svelo un segreto. Un dietro le quinte di ciò che spesso pensa ma non dice l’avvocato. Il segreto è questo: non ogni cliente è il cliente giusto per l’avvocato che avete scelto!

Questo vale a maggior ragione nelle problematiche famigliari e, quindi, per l’avvocato matrimonialista. Se siete una persona che ama capire cosa e perchè si debba seguire una determinata linea di azione, sicuramente non vorrete un avvocato matrimonialista che, per abito mentale e abitudine professionale, vi impone la sua linea d’azione senza fornire tante spiegazioni. Al contrario, se la vostra aspettativa è quella di essere presi per mano, guidati, e sgravati da tanti pensieri, probabilmente un avvocato matrimonialista più portato a ragionare con voi, a spiegarvi nel dettaglio ogni singolo passaggio della sua linea d’azione non sarà quello giusto per voi.

Sono solo esempi che non implicano da parte mia alcun giudizio di valore, ma che servono per farvi capire che scegliere l’avvocato matrimonialista è cosa diversa dalla scelta di un servizio professionale automatizzato.  Potreste trovarvi con un avvocato matrimonialista che manifesta assoluta indifferenza per il dramma umano che state vivendo. Oppure potreste trovarvi con un avvocato matrimonialista che manifesta eccessiva partecipazione per il vostro problema. In tutto questo, da parte mia, non c’è giudizio di valore, ma solo la volontà di farvi capire che un avvocato è pur sempre un essere umano con le sue proprie caratteristiche soggettive che nel rapporto con voi giocano, pur sempre, un ruolo importante.

Forzando un pò, potreste immaginare di dover acquistare una nuova autovettura, di una determinata marca e con determinati accessori. Vi recate dal concessionario e, tra le tante autovetture di quella marca e con quegli accessori, l’una vale l’altra. Se, invece, vi trovate a dover affrontare una problematica famigliare con risvolti legali, per tanti diversi avvocati matrimonialisti che incontrerete, avrete sempre la sensazione che l’una sarà diverso dall’altro, indipendentemente dal parere legale che ciascuno avrà fornito. Ma, sicuramente, tra i tanti avvocati matrimonialisti che, preliminarmente, incontrerete, solo uno di loro sarà quello giusto per voi, ovvero l’avvocato matrimonialista con cui riuscirete a instaurare un vero rapporto fiduciario e, quindi, a farvi assistere nella risoluzione del problema legale e umano.

Desidero concludere questo articolo, sollecitandovi quindi a riflettere. Una scelta affrettata è spesso figlia dell’improvvisazione e sovente foriera di disagi futuri. Riflettere sul ruolo e su alcuni criteri in base ai quali scegliere l’avvocato matrimonialista cui affidare questioni così delicate, come quelle famigliari, costituisce forse una perdita di tempo iniziale, ma che vi ripagherà in futuro.

 AVVISO AI NAVIGANTI: CONSEGUENZE PSICOLOGICHE DELLA SEPARAZIONE SUI FIGLI

Per comprendere, in fine quanto, è importante la scelta dell’avvocato cui affidarsi per affrontare il delicato percorso della separazione dal partner vi invito a riflettere su quali possono essere le conseguenze della separazione. La separazione non incide solo sui coniugi, ma anche ed in particolar modo sui figli. In questo senso una spiccata sensibilità dell’avvocato matrimonialista alle dinamiche familiari è spesso accompagnata dal consiglio di chiedere il supporto di specialisti che siano in grado di aiutare a comprendere il significato profondo della separazione in presenza di figli minori. In questo senso, desidero rimandare alla lettura di un articolo che ho trovato puntuale nella spiegazione delle conseguenze psicologiche della separazione sui figli

Per un approfondimento di questa tematica consiglio la lettura del seguente articolo:  Separazione e conseguenze psicologiche per i figli