Home » Prescrizione delle fatture di luce e gas: guida per consumatori in difficoltà

Prescrizione delle fatture di luce e gas: guida per consumatori in difficoltà

prescrizione delle fatture di luce e gasBuone notizie per i consumatori in tema di prescrizione delle fatture di energia, luce e gas. Quante volte vi è capitato di ricevere bollette di pagamento a distanza di tre o quattro anni?

Un vero incubo, in quanto, i fornitori di solito affidano ad apposite società l’attività di recupero del credito.

Queste società attraverso i loro addetti iniziano, quindi, a tempestarvi di telefonate, e spesso a minacciare le più incredibili conseguenze giuridiche.

Ecco la novità in tema di prescrizione delle fatture di luce e gas

La novità prende le mosse dall’iniziativa di molti consumatori che avevano chiesto ad Enel Energia, Eni Gas e Luce, l’annullamento di numerose fatture.

Il motivo di questa richiesta di annullamento, in autotutela, va ricercato nel fatto che le fatture emesse dai fornitori erano in realtà prescritte.

Si trattava, infatti, di fatture emesse per conguagli di luce e gas risalenti ad oltre due anni prima della data di emissione. In altri termini, la richiesta di pagamento riguardava un credito che era maturato oltre il biennio precedente.

SUI FORNITORI DI ENERGIA, LUCE E GAS E’ INTERVENUTA A GAMBA TESA L’AUTORITA’ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO

Su questo problema della prescrizione delle fatture di luce e gas è intervenuta, su richiesta dei poveri consumatori, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

L’Autorità Garante, all’esito di un istruttoria documentale, ha verificato che le richieste di annullamento dei consumatori erano state ingiustamente rigettate.

Volete sapere per quale motivo? Questo perché il termine di prescrizione delle fatture di luce e gas è quello biennale. Infatti, i fornitori di energia e gas avevano palesemente violato la L. 205/2017.

Attenzione! Questa legge è molto importante perché consente di sollevare l’eccezione di prescrizione delle fatture di luce e gas che hanno ad oggetto crediti maturate oltre due anni prima.

La sconfitta per i noti fornitori di luce e gas è stata cocente e molto costosa. Infatti sono stati condannati a pagare una sanzione pari ad €. 12,5 milioni. Inoltre, hanno dovuto rimborsare i consumatori che avevano pagato le bollette prescritte.

In conclusione, quando ricevete bollette a conguaglio di luce o gas, fate sempre attenzione al periodo del conguaglio. Potrebbe anche per voi esistere la possibilità di eccepire la prescrizione delle bollette di luce e gas.